Coney Island Baby – Nine Antico – Le vite di Betty Page e Linda Lovelace

Coney Island Baby è una riflessione femminile e squisitamente erotica sulla vita di due star dell’immaginario americano. L’autrice è Nine Antico e non si pone alcun problema a creare fumetti dall’aura sfacciatamente libertina. Protagoniste di Coney Island Baby sono Betty Page, iconinca pin up degli anni ’50, e Linda Lovelace, attrice dello scandalosissimo Gola Profonda del 1972. Oh ragazzi, che pupe!

copertina di Coney Island Baby

Narratore della storia è Hugh Hefner, il fondatore della celebre rivista Playboy. Per far capire a due aspiranti conigliette le difficoltà e ripercussioni dell’intraprendere una carriera simile racconta le vite di due donne. Hugh ci porterà a spasso nel tempo e nella sua villa, rivelando scandalosi segreti nel paradiso di amoralità del sogno americano.

Hugh Hefner, prima tavola di COney Island Baby

Le personalità e le vite delle due protagoniste sono molto diverse. Betty Page ebbe un carattere più forte, maggiore giudizio e cura della propria immagine, mentre l’attrice pornografica Linda Lovelace si trovò sul set più per ingenuità o compiacenza verso il proprio ragazzo. Seppur questa divergenza di mentalità e controllo, ognuna delle due donne dovrà affrontare cadute e tragicità, che porteranno entrambe a ridiscutere la propria identità.

Tre vignette rotondeggianti con Linda Lovelace e il suo ragazzo

Nella presentazione di Coney Island Baby che si è tenuta da  Belleville Comics di Torino il 26/11/2017, l’autrice ci ha parlato delle tavole a lei più care. Descrivono il momento in cui Betty Page viene truccata per la prima volta per un provino. Sicura del suo talento, inizia a perdere sicurezza perchè si rende conto che è troppo carico. Il provino in effetti non sarà un successo: troppo volgare il maquillage e l’accento del sud. Il cinema era ad un passo, ma fuggì via come una passata di cipria.

due tavole in cui Betty Page viene truccata

La tensione erotica del tratto di Nine Antico è tangibile e esplicita, come a dimostrazione che sia possibile rivendicare la rappresentazione della sessualità in modo prettamente femminile. Non a caso Nine Antico figura anche nella collana erotica Bd-Cul de Les Requins Marteaux. Nelle opere di Nine Antico si respira quell’aura lasciva tipica della letteratura francese più dissoluta, da Apollinaire a George Bataille, insieme a quella dei fumetti sporcaccioni da edicola, senza però la morbosità maschile dal fallico bisogno di annichilare e possedere.

Coney Island Baby uscì originariamente nel 2010 per L’Association (la mitica casa editrice francese che vede i migliori fumettisti di sempre come Marjane Satrapi, Joan Sfar, Lewis Trondheim e Patrice Killofer), è pubblicato qui in Italia da 001 Edizioni, che continua a proporre titoli raffinati e coraggiosi.

Betty page in posa che dice: "mi sembra una gran cafonata"

LINK DATABASE

LINK AUTRICE

Quindici consigli per gli acquisti a Lucca Comics 2017

Lucca Comics 2017 è un grande evento per noi. Un anno ci fa andammo per un primo approccio al mondo del fumetto. Il sito Becomix non esisteva ancora e distribuimmo volantini per l’iscrizione alla landing page. Se a livello progettuale i lavori erano iniziati da un pezzo, possiamo dire che è passato un anno da quando siamo comparsi nel web: per noi è una sorta di compleanno.

La piattaforma è ormai in funzione e possiamo vantare un piccolo gruppo di utenti che quotidianamente cataloga, mette in vendita e compra attraverso il sito. Inoltre i contenuti del blog vengono letti e condivisi, ci siamo guadagnati un piccolo angolo rispettato di critica. Poco male, eh? Ma di lavoro ce n’è ancora tanto da fare e noi non siamo ancora stanchi. Stiamo preparando un bel po’ di sorprese, sia a livello tecnologico sul il sito, sia a livello di blog. Preparatevi per una fine dell’anno esplosiva! (E voi che non vi siete iscritti, fatelo! è figo e gratis, non ci sono tante sorprese così belle nel mondo).

Quest’anno Becomix non parteciperà ufficialmente al grande evento ma il sottoscritto Juan Scassa parteciperà come interprete, intervisterà autori, cercherà di portare il verbo di Becomix a più persone possibili, quindi… ci si vede laggiù! Come appuntamento ufficiale vi posso invitare alla conferenza di Shintaro Kago Le teste volanti di Kago, giovedì 2 novembre alle 12:00 nella Sala Incontri Caffetteria Palazzo Ducale.

Chiudiamo questa lunga introduzione e partiamo con una lista di consigli degli acquisti!

001/Hikari

The End of the Fucking World, Charles Forsman

Coney Island Baby, Nine Antico

Aula alla deriva 2, Kazuo Umezu

Unlucky Young Men 2Ōtsuka EijiFujiwara Kamui (recensione del primo).

Copertina di Coney Island Baby, in uscita a Lucca Comics 2017

COCONINO FANDANGO

Paesaggio dopo la battaglia, Eric Lambé e Philippe de Pierport

Tomino La Dannata, Suehiro Maruo

Edizioni Star Comics

I delitti della Rue Morgue e altri raccontiMichele Monteleone, Oscar, Jacopo Paliaga (Perchè? Per le illustrazioni di Oscar Ito, vi sembra poco?)

Eris edizioni

Babilon, Danijel Zezelj

Psycho, Prof Bad Trip

HOLLOW PRESS

Non indico nessun libro in particolare, andate allo stand e godetene con i vostri occhi.

PROGLO EDIZIONI

I tre libretti di Lewis Trondheim non sono da farseli scappare.

Q PRESS

Sataniche e incantate – Femmine, censure e viandanze nell’opera di MAGNUS, Giuseppe Peruzzo

Delebile

Zambesi, Paolo Cattaneo e Fabio Tonetto

Canicola

L’uomo senza talento, Yoshiharu Tsuge. Vincitore del premio Beani per iniziativa editoriale, se non lo avete già fatto, compratelo. Di Tsuge ne abbiamo parlato un po’: flatulenze filosofiche, Appunti su Nejishiki, traduzione del Cane del colle.

Sadbøi, Berliac (fresco di recensione)

ULTIMO CONSIGLIO NON INCLUSO NEL CONTEGGIO

Non ho parlato del Borda Fest perchè non so bene chi ci sarà, ma se andate a Lucca Comics 2017 non perdetevi il lato oscuro della fiera. Tra le autoproduzioni non fatevi assolutamente sfuggire gli Snuff Comics di Oral Giacomini & Co (intervista), INTERIORS (con la sua ottima autoproduzione in cui c’è addirittura il BIG Paolo Massagli), le produzioni del Collettivo Mortazza e se lo trovate Nightputrid che spacca.